Le svastiche del Blocco sulle bacheche dei rappresentanti degli studenti

Questo lunedì, nella sede dell’Università di via Festa del Perdono, sono comparse alcune svastiche sulle bacheche dei rappresentanti degli studenti, situate nell’atrio alla sinistra dell’Aula Magna. L’azione è stata apertamente rivendicata dai neofascisti del Blocco Studentesco con un’ulteriore scritta sulla bacheca dei rappresentanti di CL.
Di seguito riportiamo la comunicazione congiunta Démos S.C. – Sinistra Universitaria di denuncia dell’accaduto.
La Redazione

“La mattina di lunedì 11 aprile abbiamo trovato delle svastiche tracciate sulle bacheche di Sinistra Universitaria e di Démos Studenti Comunisti nel polo di Via Festa del Perdono. Su un’altra bacheca è stata rinvenuta la rivendicazione da parte del movimento neofascista Blocco Studentesco. Esprimiamo indignazione e disgusto per questo gesto intimidatorio. Quel simbolo, emblema di un’ideologia distruttiva, odiosa e carica di colpe storiche gravissime, segnala la presenza all’interno della nostra Università di movimenti incivili e striscianti, che operano al limite della legalità e gettano un’ombra preoccupante sull’intera vita universitaria del nostro ateneo. Sinistra Universitaria e Démos Studenti Comunisti continueranno a battersi per portare avanti un’idea di università pubblica, libera, laica e antifascista a cominciare dal lavoro comune per preparare un 25 aprile in cui gli studenti del nostro Ateneo si mobilitino uniti per affermare ancora una volta l’antifascismo come fondamento della nostra Repubblica”.

Redazione on FacebookRedazione on InstagramRedazione on TwitterRedazione on Youtube

Commenta