Il colera al tempo dell’amore #3

Napolitano: “I cinque stelle se ne fregano dei problemi del Paese”.
Grillo: “Quale Paese?”

Il Nobel per la fisica ai teorizzatori della «particella di Dio».
Papa Francesco: “Avevamo ragione noi”.

Berlusconi: “Meglio avere collaboratori che esprimono liberamente la propria opinione”.
Bondi abbaia in segno di assenso.

Non c’è stato tradimento dentro il pdl, al massimo un bacino.

Immigrati abbandonati in mare per rilanciare la pesca nel Mediterraneo.

Passo indietro del Pd sull’Imu. Si verserà direttamente al monarca.

Renzi: “Con me segretario governo Letta più forte”.
Sembra quasi che voglia perdere le primarie.

Poste S.p.a. parteciperà alla ricapitalizzazione di Alitalia.
Chissà com’è la Malpensa-Fiumicino dentro un pacco 30×40?

Nobel per la pace all’Opac per il suo impegno nel disarmo chimico. Secondo arrivato è Assad.

Nel Pd è partita la corsa a quattro per il congresso: il primo che lo trova vince tutto.

L’Imu è la tassa più odiata dagli italiani. Per fortuna è quella che non c’è più. 

I legali di Berlusconi chiedono l’affidamento ai servizi sociali. Per loro stessi.

Indulto o amnistia per svuotare le carceri, ma secondo me bastava chiuderle.

Il governo parte con la «manovrina».
È una nuova forma di masturbazione.

Lavitola torna in carcere per aver violato i domiciliari, ma stava uscendo di casa per andare a costituirsi.

Zuckerberg compra le case dei vicini per tutelare la sua privacy.
Lo annunciano i vicini su Facebook.

Grillo: “Quelli del Fatto sono falsi amici”.
Ma perché, prima eravate amici?

Francesco Floris 

Francesco Floris
BloggerLinkiesta
Collaboratore de Linkiesta.it, speaker di Magma, blogger.

Commenta