Il colera al tempo dell’amore #29

«Superare il bicameralismo è un dovere». Lo ha dichiarato Massimo D’Alema acquistando un quadrilocale.

Renzi incontra il Papa con moglie e figli e dichiara: «Scusami Francesco, ma i miei avevano la partita di calcetto!».

Le amministrative in Francia hanno visto il boom dell’ultradestra. Eletto Luigi XIV.

Il Presidente Grasso difende il Senato. Assieme a Cesare e Pompeo.

Il 13 maggio escono gli inediti di Michael Jackson. I cori di bambini questa volta sono grida.

Elisabetta dona a Bergoglio pane e whisky. La triste parabola del cattolicesimo: dai Re magi alle Regine stronze.

Alfano: «Seicentomila migranti pronti a sbarcare in Europa». Il problema è che sono tutti vendoliani.

USA, quattro morti per sparatoria in una base militare. Chissà come si saranno procurati le armi?

Grillo dice la verità dagli scavi di Pompei. «Sono morti! Tutti morti!».

Brunetta: «La politica deve occuparsi degli animali domestici». Seri dubbi sui gusti sessuali di Berlusconi.

Movimento Cinque Stelle molto forte in Veneto. Adesso vogliono il non-statuto speciale.

Bagnasco sull’indipendenza veneta: «L’Italia è una sola!» ha urlato il cardinale dalle mura di Porta Pia.

Bergoglio: «Non sono comunista!». Poi ha girato un film dal titolo Quando c’era Berlinguer.

Erdogan sblocca YouTube. Gli mancava l’ultima di Crozza.

Nel decreto salva-capitale spuntano norme su Torino, Firenze e Milano. Sviste risorgimentali.

Spending review, il Governo taglia i consolati. Da domani si chiameranno rattristati.

Ncd-Udc in lista insieme alle europee. Buone speranze anche per Tat e Tvb.

McDonald’s abbandona la Crimea. Ma senza referendum.

La Casa Bianca in conflitto d’interessi: vorrebbe chiudere i black sites.

Sui problemi alle ginocchia di Berlusconi si esprime la Pascale: «Figuratevi come stanno le mie!».

Clienti delle baby squillo potranno salvarsi pagando quarantamila euro. Le ragazze: «Chissà quante ricariche potremo comprarci!».

Wall Strett chiude in rosso ispirando un nuovo film: The Wolf of Cappucetto.

Migliaia di recensioni per Nymphomaniac. Si vede che la depressione è un argomento popolare.

George W. Bush è diventato un pittore. Già da presidente amava le Guernica realistiche.

Brunetta: «Ho perso il mio cane, sono stato male». Non si può dire il contrario.

Abolizione delle province, soppressione degli Intercity e accorpamento dei piccoli comuni. Dentro il governo c’è qualcuno che odia la geografia.

Francesco Floris
@Frafloris

Francesco Floris
BloggerLinkiesta
Collaboratore de Linkiesta.it, speaker di Magma, blogger.

Commenta