Il Colera al tempo dell’amore #35

Barbara D’Urso intervista Berlusconi. In ospedale le negano la pillola del giorno dopo.

Primo Maggio, manifestazione di massa per la Festa del Lavoro. Una seduta spiritica allargata.

Castel Volturno, polemiche sul candidato trans del Partito Democratico. Non sanno se è di destra o di sinistra.

È morto Emilio Riva, patron dell’Ilva. Soffocato dall’ossigeno.

Il Sindacato Autonomo di Polizia applaude gli assassini di Aldrovandi. Si attende il tossicologico sugli agenti.

Berlusconi ospite a Virus. Fuori dagli studi i bagarini vendono profilattici.

Ikea ritira quattro milioni di lampade per bambini: rischio strangolamento. Ordine maxi dallo Stato Vaticano.

Turchia, il video Shakira-Rihanna “evoca omosessualità”. Meglio il romanzo di Melania Mazzucco.

Piero Pelù: “Renzi boy scout di Gelli”. E Delrio è il suo profeta.

Papa Bergoglio: “Ho pianto quando ho saputo di cristiani crocifissi in Siria”. Pensa loro.

Primo maggio, oltre un milione in piazza. Ma secondo la questura più della metà erano lì per Wojtyla.

New York Times contro Steve Jobs: “Se fosse vivo sarebbe in galera”. E starebbe molto hungry.

Cuffaro, vitalizio da seimila euro anche in carcere. “Ma i soldi non esistono” si è difeso l’ex governatore.

Censis: “Dieci più ricchi d’Italia guadagnano come mezzo milione di famiglie operaie”.
Più che la lotta servirebbe l’adozione di classe.

Anna Maria Franzoni: “Vorrei tornare nella mia villa di Cogne”. Almeno per recuperare qualche utensile da cucina.

Marina Berlusconi: “In Politica? Oggi no, domani chissà”. Poi ha aggiunto: “Panta rei!”.

“Le offese dei genitori fanno ingrassare le bambine”. Più efficace il vecchio metodo della privazione alimentare.

Arezzo, cameriere-drone serve il dolce a tavola. È la nuova frontiera dei kamikaze.

Emergenza alluvione nelle Marche. A Recanati navigar m’è dolce in questo mare.

Roma, scontri durissimi fuori dallo stadio Olimpico. Ecco cosa succede a mettere due papi a confronto.

Raduno leghista a Pontida. Lo slogan di quest’anno è “tornare duri”.

Berlusconi: “Grillo è come Hitler”. Dopo il non-statuto arriva il nein Kampf.

Francesco Floris
@FraFloris
Francesco Floris
BloggerLinkiesta
Collaboratore de Linkiesta.it, speaker di Magma, blogger.

Commenta