Del: 17 Gennaio 2015 Di: Redazione Commenti: 0

In questa puntata:
Charlie Hebdo, il giorno dopo: mentre l’amministrazione britannica e quella statunitense muovono pesanti critiche all’operato dei servizi di sicurezza di Parigi nella settimana più drammatica della storia recente francese, in Europa si discute di sicurezza pubblica e diritti individuali. L’intelligence si (ri)scopre nuda e incapace e chiede maggiori poteri, maggiori controlli per arginare “il terrore”. Cosa cambia nella vita dei cittadini? Cosa cambia su internet dopo ogni attentato?
A New York è scontro fra il sindaco Bill De Blasio e le forze di polizia, l’NYPD. Una storia americana laterale, parallela, di quelle che non arrivano sui nostri giornali e che può cambiare profondamente la marcia verso le presidenziali del 2016. Una storia fatta di razze, armi, contratti e Twitter.
Sono anche queste le conseguenze poliziesche del terrorismo.

Cover


Note dell’Episodio
New attacks cannot be prevented, says EU antiterrorism chief BusinessDay
Antiterrorisme : de nouvelles mesures pour un “Patriot Act” français ? – France24
Britain debates whether security agencies need increased surveillance powers – WaPost
Two police officers shot and killed in New York City: what we know – Vox.com
De Blasio appeals for unity at NYPD funeral but police turn backs again – The Guardian
Jeb Bush donates $10,000 for slain NYPD officers – Politico
Giuliani condemns anti-police ‘propaganda’ he says Obama started – Politico

Abbonati a Magma su iTunes o con la tua app preferita (RSS) per non perdere nemmeno una puntata della nostra terza stagione.
Puoi ascoltarci live tutti i giovedì alle ore 15 su radiostatale.it
Seguici su Twitter — Francesco Floris @frafloris, Alessandro Massone @amassone, Stefano Colombo @granzebrew e Jacopo Iside @JacopoIside

Redazione on FacebookRedazione on InstagramRedazione on TwitterRedazione on Youtube

Commenta