The Good, the Bad and the Trailer: Creed

Babi Venneri

Il 14 gennaio 2016 uscirà anche nelle sale cinematografiche italiane lo spin-off della popolarissima saga Rocky. Il film diretto da Ryan Coogler, vedrà come protagonisti Sylvester Stallone che ritornerà ad indossare i panni di Rocky Balboa, allenatore di Adonis Creed, figlio di Apollo Creed. Questo ruolo è assegnato a Michael B. Jordan che aveva già lavorato con Coogler in Prossima fermata Fruitvale station.

LAVA
Come si vede dal minuto 1:04 al minuto 1:20 del trailer, saranno immancabili le scene di duro allenamento del giovane pugile, che tra un montante e una finta imparerà lezioni di vita. È certo che questo tipo di scene siano già viste in altri film, ricordano molto Southpaw (2015) on Jake Gyllenhaal, ma è altrettanto vero che queste sequenze siano necessarie per costruire una buona storia sul pugilato. Sarà interessante vedere come Adonis si distinguerà dal padre (“non l’ho conosciuto, non c’entra niente con me”) e come allo stesso tempo, cercherà di essere all’altezza dell’eredità lasciatagli, la quale “sarà piú di un nome”. Tessa Thompson interpreterà Bianca, la ragazza di Adonis la quale sembra che si dimostrerà entusiasta della carriera intrapresa dal compagno. Questo potrebbe essere un elemento che differenzierà la pellicola da altri film affini (come Cindarella man), nei quali la figura femminile si sente irrequieta nei confronti dello sport praticato dal pugile, ma lo asseconda comunque.

Il film sembra promettente, ma riesumare saghe concluse da molto tempo, anche se si tratta di uno spin-off, non si è quasi mai rivelata una buona idea. Se da un lato Creed puó avvicinare nuovi spettatori al mondo di Rocky Balboa, dall’altro rischia di deludere il pubblico piú adulto che ricorda con nostalgia il Sylvester Stallone del ’76, lasciando una macchia indelebile su una serie che si riguarda sempre con piacere.
CENERE
Redazione on FacebookRedazione on InstagramRedazione on TwitterRedazione on Youtube

Commenta