cover

Previsioni assolutamente 100% avverabili per il 2016

È iniziato il nuovo anno e l’incertezza sul futuro pesa come un macigno. Chi sparerà il primo colpo dell’inevitabile terza guerra mondiale? L’economia avrà un nuovo tracollo? Scoppierà un’altra epidemia o troveremo la cura per il cancro?
Queste sono le previsioni di Vulcano Statale.

MILANO

Scatenata corsa alle alleanze per le elezioni del Ducato di Milano. Ognuno deve trovare un cavallo su cui puntare, senza curarsi troppo che vinca o perda, tanto tutto cambia per non cambiare mai. Renzi ha gridato Shotgun! e ha preso Sala. Pisapia ha pescato la regina di fiori dal mazzo e ha dovuto scegliere Una Genovese. Majorino non ha capito e si è scelto da solo.

Confusione identica nel centrodestra-destra, dove tutti si dicono spaventati dalla guerra santa ma non vedono l’ora di cominciarne una loro: c’è da riconquistare CL, che è stata sedotta da una bellissima Sala, e puntano su Sallusti. Ma poi lui va alla prima della Scala con un abete sottobraccio e allora il peso del dubbio, o Del Debbio, si fa sentire. Anche la Squadraccia Salviniana ha il suo fasci(n)o, però non ci sono più tante paludi da bonificare per costruire una bella palazzina residenziale, e l’incertezza domina.

I Grillini, seri difensori della democrazia dell’immobilismo, si sono detti fieri che il loro candidato sia stato scelto da trecento persone (alcuni dicono fossero gli spartani di Leonida).

Nel frattempo la Mafia è contenta, perché tanto sa che chiunque vinca lei parteciperà alla spartizione di una bella fetta dello smog che comanda su Milano.

ITALIA

Buone notizie dall’economia: scenderanno i disoccupati, ma non aumenteranno gli occupati. Che quelle migliaia di persone siano in vacanza alle Bahamas o sotto un ponte poco importa, l’Italia è ripartita, per dove non si sa.

In tema diritti civili si potranno fare matrimoni omosessuali ma solo nei giorni dispari di luna piena, mentre per le adozioni si dovrà aspettare che siano più i bambini negli orfanotrofi che quelli in una casa con dei genitori.

Il Piano Casa risolverà il problema case sfitte, il FAI aprirà gli alloggi ogni prima domenica del mese per fare un tour con gli aspiranti inquilini.

La riforma della RAI  ridurrà gli sprechi: perché sprecarsi a fare programmi di qualità quando la si può buttare in caciara, Twittere, #ESCILE e zang tumb tumb?

Non sarà più reato guidare senza patente ma se ti prendono che hai bevuto due birre ti esiliano a Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch.

EUROPA

Si allarga la crisi dei migranti: molti italiani chiederanno asilo ma saranno rimandati alle elementari al grido di “Imparate le tabelline”! Buone notizie per i rifugiati di Medio Oriente e Africa: se riusciranno ad attraversare il mare incolumi, ritireranno un ticket con un numero che verrà estratto alla grande Lotteria dei Migranti 2016 per deciderne la collocazione.

Come soluzione a lungo termine è già in progetto un ponte tra la Libia e la Sicilia cofinanziato dall’UE, mentre Schengen sarà rivisto in senso democratico: se arrivi con un estratto conto a sei zeri puoi andare dove ti pare, altrimenti torna al tuo PPaese, drogato!

La Gran Bretagna uscirà dall’Unione Europea e adotterà l’Euro.

I Lepenisti faranno passare una legge che permetterà di accedere ai servizi dello Stato solo presentando l’albero genealogico risalente almeno all’epoca di Filippo il Bello.

La Russia risolve il contezioso con la UE: entrerà nell’Unione, e l’acronimo diverrà UCCP.

MONDO

Pur di mantenere le quote di mercato sul greggio, l’Arabia Saudita venderà petrolio per quattro noccioline e un cavatappi, ma il governo italiano preferirà spendere miliardi per quattro gocce di petrolio nel suo mare.

Campagna elettorale negli Stati Uniti: dopo i discorsi di Trump, anche i nazisti dell’Illinois hanno deciso di candidarsi e sono dati in crescita. Sarà un testa a testa.

L’economia cinese ripartirà: lo ha annunciato il Presidentre Xi Jinping commentando la notizia di una strage di giornalisti cinesi che prevedevano il contrario, ha concluso con “Alla faccia dei Gufi, boia deh”.

L’economia mondiale soffrirà perché le Start Up andranno in End Down  al suono di “Adesso fuori piove / Adesso noi Game Over”.

Infine si preannuncia serrata la lotta per il Premio Nobel per la Pace tra la bicicletta e i pattini a rotelle, ma attenzione agli hula hoop che potrebbero inserirsi nel finale.

Jacopo Iside on twitter
Jacopo Iside
Appassionato di Storia e di storie. Studente mai troppo diligente, ho inseguito di più i sogni

Commenta