Tutto fumo e niente biblioteche in Statale

foto1Foto di Stefano Colombo

Gli studenti della Università degli Studi di Milano si trovano oggi privati di 3 delle biblioteche più importanti di via Festa del Perdono.

La prima, ne abbiamo già avuto modo di parlare, è la Biblioteca di Scienze Storiche, che da mesi ormai chiude anticipatamente alle ore 16:30, per “momentanea” mancanza di personale.

La seconda è la Biblioteca Centrale, causa incendio. Il fuoco è infatti divampato nella notte “devastando” le scale che conducono alla sala, unica via d’accesso della più grande biblioteca di via Festa del Perdono. L’incidente sarebbe stato causato da un macchinario mobile per le pulizie, che avrebbe preso fuoco ai piedi delle scale.

foto2

Infine, la terza è Biblioteca Crociera, chiusa nel pomeriggio per “esigenze istituzionali”. Pare, infatti, che sia in allestimento una cena, che il Rettorato avrebbe organizzato per celebrare il Fuorisalone.

Oltre al danno la beffa: nell’unica Biblioteca rimasta aperta, la Sottocrociera, – che comunque chiude alle 18:30 – risuonano infatti le musiche delle installazioni del Fuorisalone, ad allietare gli studenti esasperati.

Guido G. Beduschi
Studente di Storia, da grande voglio incastellarmi. Ho una bicicletta.
Stefano Colombo
Studente, non giornalista, milanese arioso.

Commenta