Fall is coming: le serie tv dell’autunno

Carlotta Fantuzzi

Come sempre l’arrivo del “nuovo anno” per coloro che passano la loro quotidianità in ufficio coincide con il tanto bistrattato settembre, che porta freddo, pioggia, rientri in ufficio, esami e lezioni e, in generale, la resa dei conti con tutto ciò che, rimandato a questo mese, ci fissa ora con sguardo truce… ma settembre è anche il momento in cui si risveglia dal letargo estivo il palinsesto televisivo, soprattutto quello d’oltreoceano.

È in America infatti che questo è il vero periodo della cuccagna per le serie televisive, quantomeno per quelle dal format che prevede i classici 20/24 episodi a stagione.

Ritroviamo infatti, in questo uggioso settembre, le serie targate Shonda Rhimes – nella seconda parte del mese infatti ripartono Gray’s Anatomy con la tredicesima stagione e Le Regole del delitto perfetto con la terza – mentre bisognerà  aspettare per la sesta stagione di Scandal, ridotta a causa della gravidanza dell’attrice protagonista, al via dopo la pausa invernale.

Riprendono anche le serie televisive, che hanno avuto un grande successo negli ultimi anni, targate Marvel: a settembre rivedremo la ormai classica Marvel’s Agents of SHIELD con la quarta stagione, accompagnata ad alcune new entry come Marvel’s Luke Rage. Da quest’anno, inoltre, la concorrenza in materia di supereroi si fa più serrata e ad ottobre si dà il via a DC Comics, Supergirl, DC’s Legends of Tomorrow, Arrow e The Flash.

In questa stagione autunnale, anche l’attesissimo ritorno di alcuni must irrinunciabili e longevi come NCIS, Criminal Minds, Once Upon A Time e The Walking Dead.

Il periodo autunnale tra grigiore e umidità verrà rischiarato dal ritorno delle serie più amate o dall’arrivo delle novità? Oppure sarà necessario aspettare la pausa invernale e la ripresa delle serie dal format ridotto?

Doctor Who, Il Trono di Spade, Sherlock, House of Cards e molte altre infatti non vedranno l’alba di una nuova stagione prima di Natale.

Ed è proprio tra queste serie che – per così dire – si fanno attendere che troviamo i maggiori candidati ai prestigiosissimi Oscar della televisione, gli Emmy Awards. Sbanca infatti Game of Thrones, con candidature che vanno dalla miglior serie a quelle dedicate ai singoli attori, al pari di House of Cards. Sherlock invece si porta a casa tre candidature dedicate alle miniserie.

La cerimonia degli Emmy, che si terrà questa sera, dà ufficialmente il via alla nuova stagione, che si prospetta essere molto varia e, rispetto alle precedenti, densa di azione e di scontri. Tra serie contenutisticamente simili, chi avrà la meglio fra Criminal Minds e NCIS? Law & Orders e Le Regole del delitto perfetto? Sherlock e Elementary? House of Cards e Scandal? DC e Marvel? Che il torneo abbia inizio!

Redazione on FacebookRedazione on InstagramRedazione on TwitterRedazione on Youtube

Commenta