La Municipàl, sonorità indie dal Salento

Alice De Matteo

La Municipàl è una band di Galatina composta dai fratelli Tundo: Carmine (chitarra e voce) e Isabella (voce e tastiera). Perfettamente inserita nel panorama indie, La Municipàl porta sui palchi di tutta Italia il proprio cantautorato.

La band è nata ufficialmente nel 2013 con il singolo Via Coramari ed è continuamente influenzata dall’esperienza personale dei due componenti. Il primo lavoro di Carmine è stato un Ep (uscito per Camion Records) in collaborazione con il gruppo ska-punk Cruska. Nel 2010 l’etichetta discografia Sugar ha pubblicato il suo album Romeus, registrato in California e notato dal famoso produttore Corrado Rustici. Nello stesso anno il cantante partecipa a Sanremo Giovani con il singolo Come l’autunno, a cui segue un primo tour.

L’inedito di Carmine Caviglie Stanche è vincitore della XXII edizione di Musicultura (2011) e due anni dopo ritroviamo l’artista nella band Nu-Shu. In un contesto noise-rock, Carmine è accompagnato dal batterista Giuseppe Calabrese ed insieme pubblicano l’album omonimo della band (2015) per La Rivolta Records.

Prima di dedicarsi con Isabella al progetto artistico de La Municipàl, il giovane cantautore è corista e batterista del gruppo Sofia Brunetta. I due fratelli vincono il premio Fred Buscaglione e nello stesso anno (2016) lanciano l’LP Le nostre Guerre Perdute prodotto con l’aiuto di Paolo Del Vitto. Il grande successo di brani come Lettera dalla Provincia Leccese e George (Il mio ex Penfriend), garantiscono un fantastico tour e partecipazione a vari festival insieme ad artisti come Lo Stato Sociale, The Giornalisti ed I Ministri.

Dopo la sorprendente reinterpretazione dell’amatissima Discografica Milano di Giuliano Sangiorgi, La Municipàl ha conquistato la playlist ufficiale Indie Italia di Spotify, piattaforma musicale su cui vantano di quarantaquattro mila ascolti mensili con un solo album pubblicato.

Vecchie Dogane è l’ultimo singolo della band e recentemente è stato presentato nel programma RAI Community. I fratelli Tundo hanno annunciato l’arrivo di un nuovo album che uscirà per l’etichetta Discographia Clandestina. Non ci resta che aspettare e, nel frattempo, consumare i dischi già usciti.

Commenta