QD3: una stampante 3D da tavolo

Michela Contino

Penso che a tutti noi sia venuta voglia, almeno una volta, di possedere una stampante 3D per realizzare vari progetti o stampare semplicemente la riproduzione di oggetti, come forchette o action figures. Ma ovviamente il pensiero ci si è spento immediatamente a causa dei costi elevati della stampante in sé e anche dello spazio necessario per averne una.

Per nostra fortuna la società Politronica ha trovato una soluzione molto ingegnosa a questo “enorme” problema, cioè QD3.

Una lampada da tavolo con anche la funzione di stampante 3D, il tutto ad un costo molto contenuto e con anche un aspetto simpatico e ipercolorato. Infatti a prima vista la lampada ci potrebbe apparire come una costruzione del Meccano, per cui composta da elementi con forme semplici e colorate, principalmente con colori primari.

Il design di questa lampada è stato ispirato dalla iconica lampada LUXO L-1, che è stata realizzata nel 1937 da un designer norvegese, Jac Jacobse. Successivamente divenne uno degli oggetti più riprodotti nella storia del design, per arrivare infine a diventare la famosissima mascotte degli studi Pixar Animation, per cui sì, questa lampada ricorda moltissimo quella che si vede all’inizio di ogni film Pixar Animation, dove arriva e si sostituisce alla lettera i, schiacciandola.

La Q3D funziona esattamente come una stampante 3D normale, l’unica differenza è nel materiale che serve per farla funzionare, infatti non viene usata una comune resina, ma una speciale tipologia di polimero che riesce a solidificarsi in presenza della luce bianca emessa da lampade a Led, per cui va bene anche la stessa lampadina della lampada in questione. Questa stampante è capace di stampare oggetti della dimensione massima di 80x80x120 millimetri.

Altro elemento particolare di questo oggetto è che è che sarà disponibile da Flyning Tiger, inizialmente di Torino ma poi in tutta Italia e successivamente, se il progetto avrà successo, nel resto del mondo. La stampante sarà venduta in una scatola contenenti le istruzioni per il montaggio e un primo set di utilizzo. Ovviamente le ricariche e i file successivi necessari per ulteriori oggetti da stampare saranno in vendita da Flyning Tiger e successivamente anche sul sito della lampada-stampante.
Il prezzo di questa stampante è più basso rispetto a quelle in commercio ma risulta alto a confronto degli altri oggetti in vendita negli store di Flyning Tiger, infatti il costo sarà di 100 euro circa.

Commenta