Il Trono di Spade, 8×02: A Knight of the Seven Kingdoms

La seconda puntata dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones (Il Trono di Spade), trasmessa sul canale statunitense HBO il 21 aprile 2019 si rivela essere molto diversa dagli episodi precedenti, poiché tende a evidenziare, in toni a tratti un po’ romanzati, gli intrecci, le affinità e le relazioni tra i protagonisti che si preparano allo scontro finale.

Nel corso della puntata infatti, i personaggi apprendono che l’esercito dei Non-morti è ormai alle porte e decidono di manifestare le proprie emozioni prima di probabili decessi.

Tutto questo miele potrebbe spiazzare un po’ lo spettatore: GOT ci ha abituati più alla freddezza della morte che al calore dei sentimenti.

La narrazione si apre proprio con il personaggio il cui ritorno aveva chiuso la puntata precedente: un Jaime Lannister che ha completato la sua evoluzione da cavaliere arrogante a soldato assennato, si trova umilmente in attesa di giudizio di fronte a Daenerys Targaryen, a Jon Snow, e agli Stark. Lo Sterminatore di re, giunto a Grande Inverno per chiedere perdono e unirsi all’esercito del Nord, viene inizialmente condannato senza pietà dalla gelida Khaleesi, per poi essere salvato da Brianne di Tarth, personaggio che spicca particolarmente in questo episodio.

Proprio quest’ultima determinerà le sorti del dimesso Lannister, pronunciando un convincente discorso — a riprova dell’interessante legame intrecciato nelle stagioni precedenti tra i due guerrieri — che persuade Sansa a fidarsi di lui e a permetterle di rimarcare la sua autorità nei confronti alla Regina. D’altra parte, la tensione crescente tra la Madre dei Draghi e Lady Stark è innegabile, poiché i desideri delle due donne sono inconciliabili: la prima vorrebbe il Trono di Spade e il dominio sui Sette Regni, mentre la seconda non intende rinunciare all’indipendenza del Nord e della sua casata.

Daenerys Targaryen Smile GIF by Game of Thrones - Find & Share on GIPHY

Le due sovrane sembrano non trovare un punto di incontro e il dialogo tra loro cade nel vuoto, quando vengono interrotte dall’arrivo di Theon Grayjoy che, pentito del tradimento compiuto nella seconda stagione e determinato a portare a termine il suo impegno di difendere il Nord, viene accolto da Sansa con un sincero abbraccio.

Non è casuale l’affinità crescente che si evince dal rapporto tra Sansa e Theon: probabilmente tra i personaggi più reali della saga.

Entrambi sono stati presentati all’inizio come due ragazzini superficiali e viziati, che nel corso delle stagioni vengono dati in pasto agli aguzzini più crudeli; è proprio grazie a queste esperienze che oggi hanno compreso a pieno chi sono e cosa vogliono.

Daenerys Targaryen Hug GIF by Game of Thrones - Find & Share on GIPHY

Dopo aver deciso gli schieramenti della battaglia, i personaggi si ritirano dunque per quella che potrebbe essere l’ultima notte prima della grande battaglia, dando vita a possibili scenari d’addio e lasciando lo spettatore a interrogarsi su chi rivedrà ancora all’indomani dello scontro con i Non-morti. Le scommesse sono aperte. Un altro nodo emotivo viene regalato ai fan da Arya e Gendry, che consumano il loro amore dopo ben sei stagioni d’attesa, sancendo l’unione tra casa Stark e casa Baratheon, profetizzata nella prima stagione, essendo rispettivamente la figlia di Ned e il figlio di Robert.

All’interno del castello poi, troviamo Tyrion, Ser Davos, Jaime, Tormund, Brianne e Podrick che si siedono in cerchio davanti al fuoco e gettandosi alle spalle gli antagonismi delle stagioni precedenti, gioiscono insieme quando Ser Jaime nomina Brianne cavaliere, titolo fino a quel momento negatole in quanto donna. Questa scena si svolge sulle note di Jenny of Oldstones, che ha tutte le carte in regola per poter diventare un nuovo successo musicale della serie.

Game Of Thrones Clapping GIF by Vulture.com - Find & Share on GIPHY

Proprio sul finale, Jon rivela a una incredula Daenerys il suo ruolo di ultimo maschio Targaryen in vita (e di conseguenza il loro incesto). La ragazza non sembra prendere molto bene la rivelazione, ma la loro intensa chiacchierata è interrotta nel suo culmine dalla chiamata degli alleati: gli Estranei stanno arrivando. L’azione, si spera, è rimandata al prossimo episodio che durerà ben 82 minuti.

Anna Bottolo
Appassionata di teatro, cinema, arte e letteratura. Mi piace leggere e scrivere di ieri, oggi e domani.

Commenta