Milano FoodWeek, le proposte di FoodArs -Vulcano Statale

Milano Food Week: le proposte di FoodArs

Dal 2 all’8 maggio Milano ospiterà la decima edizione della Food Week con innumerevoli eventi in tutta la città e quattro cucine aperte in diversi quartieri. Le tematiche che vengono affrontate sono direttamente ereditate dall’esperienza Expo 2015, soprattutto per la volontà di inserire il ‘‘food’’ tra i primati del design e della moda di Milano. Tra i molti ambiti che verranno discussi, ci saranno anche dibattiti sull’importanza del cibo nello stile di vita e sulla sostenibilità della produzione e del consumo.

La settimana del Food incontra anche l’arte grazie alle ragazze di DamArs.

DamArs è un progetto artistico curato da Eva Amos (ArtSpace) e Anastassia Lavrikova (Solidarum) che ha l’obiettivo di promuovere l’arte in tutte le sue espressioni. Dopo aver dato la possibilità a numerosissimi artisti, sia emergenti sia affermati, DamArs ha dato vita a GLOBars per concentrarsi sulle esposizioni d’arte moderna.

In occasione della Milano Food Week, GLOBars ha deciso di partecipare con la mostra collettiva ‘’FoodArs: Cibo come Arte’’ che celebra due elementi che la storia dell’arte ci ha insegnato ad associare e che i social hanno riproposto massicciamente. Per approfondire questo tema, durante la settimana ci saranno diversi interventi, tra cui quelli degli scrittori Andrea Dusio e Giacomo Maria Prati.

Inoltre, per celebrare arte e cibo, si esibirà in un fashion-showcooking la chef e modella Anastassia Khozissova.

Dalla tradizione all’innovazione, i momenti in cui arte e cibo si sono incontrati sono innumerevoli. A questo proposito le artiste Lavrikova e Drokina ricreeranno le atmosfere delle epoche e dei movimenti artistici che hanno influenzato anche gli allestimenti delle tavole. Il racconto avverrà attraverso l’uso di un table-design, ma anche con lezioni interattive che affronteranno la presenza del caviale nella cucina del made in Italy, la cucina futurista come provocazione e la classica natura morta come allegoria nell’arte. A questa esposizione seguiranno le categorie di pittura e scultura (anche quella commestibile!). Infine FoodArs porterà in mostra opere di soli artisti emergenti e celebrerà ancora la centralità del cibo con una masterclass sull’utilizzo degli alimenti nel mondo della bellezza.

Essendo partner della Food Week, tutti gli eventi di FoodArs verranno ospitati dal Brian & Barry Building, in piazza San Babila, e saranno accessibili gratuitamente su iscrizione.

Alice De Matteo
Studentessa di Scienze Storiche presso l'Università Statale. Scrivo sempre con una tazza di earl grey e sempre nella mia città.