“Oriente Mudec”: perché il Giappone non smetterà mai di affascinarci

Pochi sono coloro che possono affermare di non essere stati, almeno una volta nella vita, “vittime” di quel Giapponismo che oggi non ritroviamo solamente nei manufatti antichi, ma anche nelle sue note manifestazioni più “pop”. Ed è proprio all’Oriente che il Museo delle Culture di Milano ha deciso di dedicare un ambizioso progetto, “Oriente Mudec”, al quale dedica tutti i suoi spazi espositivi. Questi, infatti, dall’1 ottobre 2019 al 2 febbraio 2020 ospiteranno due mostre: “Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone” e “Quando il Giappone scoprì l’Italia. Storie d’incontri (1585-1890)”.