Libri per fiorire: intervista ai fondatori di Tlön

L’altro ieri sera, mercoledì 15 maggio, la libreria di via laghetto Colibrì Milano ha ospitato Andrea Colamedici e Maura Gancitano, ideatori e fondatori della casa editrice, scuola di filosofia e scuola di teatro Tlön. I due filosofi hanno presentato il loro ultimo lavoro: Liberati della brava bambina, un saggio narrativo che illustra, attraverso gli esempi di otto figure femminili tratte dal mito antico e dalla narrativa contemporanea, perché e in quali modalità l’esperienza delle donne sia spesso frenata da muri “senza nome”, che impediscono la realizzazione di una personalità autentica. Al termine della presentazione i due filosofi ci hanno gentilmente concesso la preziosa occasione di fare due chiacchiere con noi.

Il Trono di Spade 8x05: The Bells -Vulcano Statale

Il Trono di Spade 8×05: The Bells

Cosa succede quando una serie televisiva viene scritta prendendo spunto direttamente dalla penna di uno dei più grandi autori fantasy di sempre? Cosa succede se questo autore fantasy entra nel team di sceneggiatura e ha la possibilità di dar vita sullo schermo a quei personaggi che aveva già tratteggiato nelle pagine? E cosa succede, invece, quando i ritmi televisivi sorpassano quelli letterari? Cosa succede quando George R.R. Martin ci mette troppo tempo per finire la storia su carta?
David Benioff e D.B. Weiss (per i fan, D&D) sono mossi dai criteri di scrittura televisiva e cinematografica, cercano l’effetto sorpresa, e a noi restano episodi come la quinta puntata dell’ottava stagione del Trono di Spade, The Bells.

Osmosis, il nuovo sci-fi di Netflix

Osmosis è una nuova serie tv di genere sci-fi sbarcata su Netflix in tutto il mondo il 29 marzo, di produzione francese. È ambientata in una Parigi del futuro e vede come protagonisti due fratelli che hanno creato un dispositivo che permetterà a chi ne usufruirà di visualizzare e localizzare l’anima gemella.

Il razzismo oggi: che fare quando il mondo è in fiamme?

Che fare quando il mondo è in fiamme? affronta il problema del razzismo tutt’ora presente negli Stati Uniti d’America partendo dai crudi eventi che videro coinvolta una comunità afroamericana di Balton Rouge, in Lousiana, durante l’estate 2016. Tre anni di lavoro e 150 ore di riprese hanno portato alla realizzazione di What You Gonna Do When the World’s on Fire?, il film documentario di Roberto Minervini in concorso alla 75ᵃ Mostra del cinema di Venezia. In tutte le sale il 13 e il 14 maggio.

Il Trono di Spade, 8x04: The Last of the Starks -Vulcano Statale

Il Trono di Spade, 8×04: The Last of the Starks

Se con la terza puntata dello show, The Long Night, il tasso di “discussione” aveva subito un’impennata come in Game of Thrones non si vedeva da tempo, non sembra che le cose siano cambiate con il quarto episodio, ma per un motivo ben diverso. A pochi gironi dall’uscita, infatti, The Last of the Starks è precipitato nella classifica del rating, segnando uno dei punti più bassi dello show. La puntata, però, è ricca di avvenimenti, tra vecchi ideali di nuovo in auge e sorprese narrative.

Aria di protesta al Salone del Libro di Torino -Vulcano Statale

Salone del Libro di Torino 2019: cosa sta succedendo

Alla vigilia dell’apertura del Salone del Libro di Torino, la Trentaduesima Edizione del festival si trova all’interno di una vera e propria bolla mediatica. La questione relativa alla presenza della casa editrice dichiaratamente Neo-fascista ha scatenato una serie di reazioni a catena da parte di alcuni organizzatori dello stesso festival, alcuni autori, giornalisti ed editori. Anche tra i lettori e abituali frequentatori della kermesse letteraria si è sollevata una questione di tipo etico e morale: quale tipo di protesta appoggiare?

Insolite Ignote: Margaret Hughes -Vulcano Statale

Insolite Ignote: Margaret Hughes

Le donne sono state spesso protagoniste di intere opere, muse ispiratrici, ma come attrici a tutti gli effetti appariranno soltanto con l’avvento della Commedia dell’arte. mentre in Italia e in Francia, tra il Cinquecento e il Seicento la situazione per le donne nell’ambito teatrale iniziava a cambiare, nel Regno Unito tutto sembrava rimanere ancora fermo e le scene erano ancora in mano agli uomini. Solo nel 1660 per la prima volta una donna si esibì nel ruolo di Desdemona nell’Otello di Shakespeare. Molto probabilmente si trattava di Margaret Peg Hughes.