L'evoluzione umana. Un appunto -Vulcano Statale

L’evoluzione umana. Un appunto

Quando si parla dell’evoluzione dell’uomo (detta ominazione o anche antropogenesi) molti di noi quasi subito visualizzano una certa immagine ormai marchiata a fondo nelle nostre coscienze: una serie di primati in fila indiana che ci mostra come si giunga attraverso vari stati intermedi di umanizzazione all’uomo moderno, l’Homo sapiens. In realtà, come sottolinea bene il noto storico israeliano Yuval Noah Harari nel suo saggio best-seller Sapiens. Da animali a dèi, la specie animale cui apparteniamo ha convissuto per molto tempo insieme ad altre ramificazioni del genere Homo.

“Fly”: il progresso inizia da qui -Vulcano Statale

“Fly”: il progresso inizia da qui

Con gli assorbenti “Fly”, le donne possono volare. Questa frase sembrerebbe essere tratta da uno spot pubblicitario, ma la realtà è ben diversa. Uno dei tabù purtroppo ancora diffuso in molte società è quello sul ciclo mestruale. Con il cortometraggio Period: end of sentence, vincitore agli Oscar 2019 come migliore cortometraggio-documentario (disponibile su Netflix), si compie un viaggio attraverso il villaggio di Hampur, in India, a sessanta chilometri da Nuova Delhi. Ci viene mostrato come le donne tentano di farsi strada attraverso una società misogina proprio tramite la produzione di assorbenti.

Perché Salvini vincerà sempre -Vulcano Statale

Ecco perché Salvini vincerà sempre

Una politica emotiva, quella di Salvini. Ma proprio per questo fragile, più utile a governare i sondaggi che a guidare un Paese. Salvini non è un politico, è una narratore. Il migrante ci invade e rovina l’Italia che lavora onestamente. Non è solo un’idea, è una storia. Funziona a meraviglia: c’è un protagonista, un antagonista, un conflitto, desiderio, azione. Sono millenni che ci innamoriamo di mondi costruiti con questa creta.

Dark Souls. Una metafora della vita -Vulcano Statale

Dark Souls. Una metafora della vita

Il videogioco Dark Souls, primo capitolo di una trilogia, è stato pubblicato nel 2011 dall’azienda giapponese FromSoftware, oggi una delle case di produzione video-ludiche più importanti. Questo titolo di ormai otto anni fa ha conquistato meritevolmente un posto nell’olimpo della storia dei videogiochi. Tutto è miseria, desolazione, edifici diroccati, senso di vuoto, pochi individui hanno conservato il senno: il mondo si è ridotto a una bestialità primitiva, fatta di soldati non-morti che pattugliano luoghi in rovina senza ricordarne più il perché. Non a caso Dark Souls è stato spesso analizzato come una metafora della vita e dell’esistenza umana

Ora che i Jihadisti vogliono tornare -Vulcano Statale

Ora che i Jihadisti vogliono tornare

L’ISIS ha subito la sua definitiva sconfitta militare. Il 23 marzo l’ultima roccaforte Baghuz è stata conquistata, il Califfato è morto e le truppe americane si preparano al ritiro dalla Siria lasciando soli gli alleati Curdi. Inizierà un processo di transizione il cui esito dipenderà, come sempre, dalle volontà politiche delle parti in causa. L’unica certezza è che al momento c’è bisogno di giustizia e chiarezza sulle responsabilità e sugli avvenimenti di una guerra lacerante. I governi europei sono di fronte a una sfida di difficile risoluzione. Nessuno è entusiasta all’idea di riportare dei terroristi nel proprio paese, e allo stesso tempo abbandonarli presenta dei rischi certi e imprevedibili.

Il ritorno dell'Odio Bianco

Il ritorno dell’Odio Bianco

Negli ultimi decenni nel mondo sta montando un’onda di odio sempre più alta: si pensava che la tendenza suprematista e razzista dell’Uomo Bianco si fosse estinta con la fine dello scorso secolo, ma non è così. Come scriveva Umberto Eco: “L’odio non è individualista bensì generoso, filantropico, e abbraccia in un solo afflato immense moltitudini.”

Il Venezuela e il dilemma dell'appoggio: un'analisi geopolitica -Vulcano Statale

Il Venezuela e il dilemma dell’appoggio: un’analisi geopolitica.

Sarebbe inutile descrivere cosa sta succedendo in questi mesi in Venezuela, vista la valanga di notizie che arriva ogni giorno. In tutto questo marasma confuso di informazione e disinformazione, ovviamente, le persone si esprimono senza analizzare la situazione o mosse dal puro e ingenuo spirito ideologico che ricopre solo la punta dell’iceberg del gioco delle relazioni internazionali. Proviamo a sfatare diversi miti o recenti dichiarazioni riguardo la crisi economica.

Venezuela, il regime subìto e quello acclamato -Vulcano Statale

Venezuela, il regime subìto e quello acclamato

In Venezuela, lo scorso 23 gennaio Juan Guaidò, leader dell’opposizione, si è autoproclamato “presidente ad interim”, sfidando l’attuale capo della Repubblica Nicolas Maduro, vincitore delle ultime elezioni. Il popolo venezuelano si sta facendo sentire: al cabildo, riunione popolare dove i legislatori incontrano il popolo, in molti erano presenti per far sentire la propria vicinanza all’opposizione e far vedere che, se Maduro ha così paura che un individuo sviluppi una propria opinione, saranno tutte queste opinioni unite ad abbattere il suo regime.