Kavvadias, un viaggio in mare con un poeta greco -Vulcano Statale

Kavvadias, un viaggio in mare con un poeta greco

Attraverso le sue parole, Nikos Kavvadias, poeta greco unico nel suo genere che trasformò i suoi viaggi in mare in metafore, ci porta con sé nei suoi viaggi esotici, compiuti in gran parte dell’Oriente e in particolare nelle zone del sud, dove si trovano i porti più importanti e da cui si possono identificare le costellazioni più indiscernibili. Il poeta amava i viaggi lontani perché erano quelli a dargli la libertà di sognare.

L’irresistibile declino di Luigi Di Maio

Le idee e le proposte storiche del Movimento Cinque Stelle sono lentamente scomparse dall’agenda politica. L’inesperienza e l’insipienza politica di Di Maio, in questo senso, hanno una responsabilità enorme. Ecco perché il vertiginoso imbuto nel quale Di Maio si è ficcato condurrà presto il leader grillino a una resa dei conti traumatica.

Jair Bolsonaro, un “cuore di tenebra”

120 anni fa veniva pubblicato uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale, Heart of Darkness di Joseph Conrad. Quest’opera, nonostante nel tempo abbia subìto diverse accuse di razzismo e si apra a una molteplicità d’interpretazioni, aveva come obiettivo la critica nei confronti di ogni spietata forma di colonizzazione e di prevaricazione da parte dei conquistatori sulle terre inesplorate, e in particolare sulle loro popolazioni native.