Aria di protesta al Salone del Libro di Torino -Vulcano Statale

Salone del Libro di Torino 2019: cosa sta succedendo

Alla vigilia dell’apertura del Salone del Libro di Torino, la Trentaduesima Edizione del festival si trova all’interno di una vera e propria bolla mediatica. La questione relativa alla presenza della casa editrice dichiaratamente Neo-fascista ha scatenato una serie di reazioni a catena da parte di alcuni organizzatori dello stesso festival, alcuni autori, giornalisti ed editori. Anche tra i lettori e abituali frequentatori della kermesse letteraria si è sollevata una questione di tipo etico e morale: quale tipo di protesta appoggiare?

I giovani e il 25 aprile

I giovani e l’attualità del 25 aprile

Ma siamo davvero nelle condizioni di archiviare l’antifascismo? E ha senso per noi giovani festeggiare il 25 aprile? Il fascismo è in realtà il contrario di quello che la nostra generazione è: mangiare cibo di altre culture, viaggiare senza confini, scendere in piazza senza paura, dire le nostre idee ad alta voce, studiare liberamente, leggere e guardare quello che ci pare.