Cortisonici, un festival da paura! -Vulcano Statale

Cortisonici, un festival da paura!

Questa settimana ha inizio nella città di Varese Cortisonici, un festival tutto dedicato al cinema: è la 16° edizione di un evento che anno dopo anno è stato in grado di evolversi e raggiungere numeri e traguardi sempre più importanti. Sono stati più di 3500 i cortometraggi presi in considerazione dalla giuria. Un programma denso che si muove nei centri di una città pronta a ospitare appassionati e cinefili.

Ai David 2019 trionfa Dogman

Ai David 2019 trionfa Dogman

Ai David di Donatello 2019 “Dogman” di Matteo Garrone ha travolto tutti gli altri nominati con ben nove vittorie, tra cui il miglior attore non protagonista per Edoardo Pesce, la migliore sceneggiatura originale, fotografia, montaggio, regia e, soprattutto, miglior film. Tra gli altri premiati: Elena Sofia Ricci per “Loro”, “Sulla mia pelle”, “Capri-Revolution” e “Chiamami col tuo nome”

Cosa ricordi quando ti chiedo "ricordi"? -Vulcano Statale

Cosa ricordi, quando ti chiedo “Ricordi?”

Lo scorso 20 marzo è stata proiettata al cinema Anteo di Milano la prima di Ricordi? l’ultimo film del regista Valerio Mieli, distribuito in Italia dal giorno successivo. Il film, unica pellicola italiana presentata alla rassegna autonoma “Giornate degli Autori” all’interno del 75a Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, è risultato vincitore del Premio del Pubblico all’interno di questa categoria.

Dragon Ball, tra mito e leggenda -Vulcano Statale

Dragon Ball, tra mito e leggenda

Il 26 Febbraio del 1986 andava in onda sugli schermi il primo episodio di Dragon Ball.
Per festeggiare questa ricorrenza i fan di lunga data possono trovare nei cinema un nuovo lungometraggio con protagonisti i loro beniamini restaurati da una nuova serie, Dragon Ball Super: Broly.

Bernini -L'arte al cinema -Vulcano Statale

Bernini — L’arte al cinema

Solo per tre giorni, 12 -13-14 Novembre, l’arte italiana torna sul grande schermo a far scoprire, attraverso delle formidabili riprese, le splendide opere del maestro dell’arte barocca: Gian Lorenzo Bernini. Questo film non è solo un’occasione di arricchimento personale e di conoscenza dell’artista e delle sue opere ma, e soprattutto, un modo per avvicinare il pubblico ad un altro artista geniale del nostro Paese.