C'è chi dice NO: gli oppositori del Congresso di Verona -Vulcano Statale

C’è chi dice NO: gli oppositori del Congresso di Verona

Il Congresso Mondiale delle Famiglie, che si terrà a Verona dal 29 al 31 marzo, ha favorito un’unione simbolica di molti elettori che, al di là delle preferenze in ambito politico, si riconoscono in un profondo e coeso senso di sdegno circa i temi del convegno. Una situazione in cui i colori contano poco, se a incombere è un evento di stampo puramente omofobo, sessista, anti-abortista, anti-divorzista e anti-LGBTQ. Ciò che sta avendo un’enorme via-vai di consensi sul web è la contro-manifestazione, ancora in fase di preparazione, che si terrà a Verona durante gli stessi giorni del convegno sulle famiglie.