La contemporaneità influenza le scelte letterarie

Risulta abbastanza positivo che nei tempi della massima affluenza e influenza tecnologica riesca a sopravvivere un relativo amore per la lettura. Ciò non significa necessariamente che i modi di leggere e le preferenze rimangano gli stessi. Anzi, i radicali cambiamenti che sono stati osservati nel mondo tecnologico hanno influenzato tantissimo l’oggetto di lettura dell’uomo contemporaneo.

Gli eterni indecisi di Gianna Schelotto -Vulcano Statale

Gli eterni indecisi di Gianna Schelotto

Gli eterni indecisi sono quella categoria di persone accomunate da un’unica fondamentale caratteristica: la loro mente, nel momento di compiere una scelta, dalla più banale alla più complessa, è attraversata da molteplici pensieri contraddittori e conflittuali che offuscano la visione della realtà e allontanano il fatidico momento della decisione. Quello che accade loro tra la volontà iniziale che spinge a una scelta e la sua rinuncia lo racconta la saggista e psicoterapeuta, Gianna Schelotto, nel suo nuovo libro Vorrei e non vorrei (edito da Mondadori) attraverso dieci casi illuminanti.

Kavvadias, un viaggio in mare con un poeta greco -Vulcano Statale

Kavvadias, un viaggio in mare con un poeta greco

Attraverso le sue parole, Nikos Kavvadias, poeta greco unico nel suo genere che trasformò i suoi viaggi in mare in metafore, ci porta con sé nei suoi viaggi esotici, compiuti in gran parte dell’Oriente e in particolare nelle zone del sud, dove si trovano i porti più importanti e da cui si possono identificare le costellazioni più indiscernibili. Il poeta amava i viaggi lontani perché erano quelli a dargli la libertà di sognare.